♥♥♥ Benvenute a tutte voi che siete arrivate qui, nella mia casetta virtuale. Se vi farà piacere, potrete condividere con me le cose che amo di più creare con le mie mani, dal crochet, al cucito, al ricamo, nonchè delle ricettine da sperimentare per voi e per chi amate ♥♥♥

lunedì 24 luglio 2017

♥ La mia borsa per il mare, uscite in barca, piscina e la mia giornata in famiglia nella nostra splendida laguna Veneziana ♥



Buon lunedì a voi. Ieri è stata una domenica passata in compagnia di mia sorella, nella sua nuova barca (e che barca!). Avevamo già fatto altre uscite,con la precedente loro barca, con lei ed il marito, ammirando e godendo dello splendore della nostra laguna Veneziana. Ma ieri, grazie anche al mezzo più potente, ci siamo allargati a visitare altri posti, dove spesso non ci si può nemmeno attraccare. 

Per l'occasione, e per altri momenti in cui mi servirà durante questa estate, mi sono confezionata questa capiente borsa. E' in tessuto cerato, l'ho trovato in uno stand ad "Abilmente". Mi era piaciuta subito la fantasia: il fondo azzurro chiaro con tanti piccoli bouquet di roselline in varie sfumature di rosa.


Ho poi cucito due sacchetti con coulisse: uno per contenere le creme solari ed un'altro per inserire chiavi, fazzoletti e portamonete.



Eccoli qui insieme. 



L'interno della borsa l'ho foderato con una cotonina a mille righe minute rosa. 

Mi era avanzato un piccolissimo pezzetto, e sapete cosa ci ho fatto?








Un piccolo uccellino, che ora si trova....














... a far capolino tra le foglie e fiorellini di una piantina del mio terrazzo.











♥ ♥ ♥ ♥ ♥

Ed ora vi racconto la giornata di ieri.


Faceva un caldo tremendo, veramente tremendo, ma appena siamo usciti in mare l'aria è diventata più fresca. Ci siamo subito diretti all'isola di Burano, terra natia dei miei genitori e scrigno di tanti, tantissimi ricordi ♥.

Mio cognato ci ha poi condotto alle "Saline" (prima foto a sinistra), una vera e propria distesa di mare circondata da vegetazione naturale, fitta di quelli che si chiamano "fiori di baro", dal colore che riporta a quello della lavanda. E qui abbiamo fatto il bagno. L'acqua era calda, si stava benissimo e vi assicuro che nuotare con una cornice come questa, con vista su Venezia non ha paragone.

Abbiamo pranzato a bordo (tra quello che ha portato mia sorella ed io c'era da sfamare un esercito), riposato un pochino chiaccherando e lasciandoci dondolare dalle onde e godendo di un silenzio assoluto.

Si è rifatto il bagno e poi....via, in mare aperto, ammirando anche un delfino che saltellava, per poi dirigerci verso Malamocco, Pellestrina, Alberoni, con noi tutti gli occhi a cuoricino nel guardare le splendide case e la vegetazione di questi luoghi incantati.


Tanti, tanti isolotti sparsi qui e là, abbandonati a se stessi, un groviglio di natura selvaggia e resti di quelli che sono stati fortini, case. Ma anche San Clemente e San Servolo, ex isole dove, in passato, si trovavano case di cura, oggi divenuti luoghi di lusso, dove si tengono feste, convention.

Siamo poi arrivati all'isola di Poveglia. E qui, in questa isola, l'attracco è vietato, addirittura sconsigliato.

E' un'isola misteriosa, chiamata anche "l'isola dei fantasmi". Proprio lo scorso anno, 5 baldi giovani americani, vollero andarci per poi finire, terrorizzati, a chiedere aiuto a squarcia gola fino a notte inoltrata. Sono stati soccorsi da una barca e, da quanto riportato dai quotidiani, non hanno voluto raccontare cosa hanno visto e sentito, erano veramente sconvolti.

Ho provato a fare più scatti, ma le foto non mi sono mai riuscite. Sarà un caso, sarà che io sono scarsissima come fotografa, sta di fatto che sono venute tutte scure.

Se volete saperne di più sulla storia di questa isola, vi lascio il link QUI

La serata si è conclusa insieme a mia madre, intorno a tante gustosissime pizze.

Siete arrivate fino a qui a leggere questo lungo post? Grrrrrrazie, spero di non avervi annoiate e di avervi magari dato spunto per quella che potrebbe essere la vostra borsa mare.

 ♥ A presto e buona settimana ♥

zia Polly


7 commenti:

  1. È un post fantastico!!! A parte la tua bellissima borsa è stato un racconto particolare. Mi sono per un attimo tele trasportata nella laguna... Che magia!
    Grazie mille!!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo post mi ha portato in uno dei posti più interessanti della laguna. complimenti per la borsa

    RispondiElimina
  3. Che belle le tue creazioni! Molto fresche ed estive! Io adoro Venezia, son venuta spesso da quelle parti e sono luoghi magici e un po' misteriosi...beata te che hai una barca così ti puoi infilare tra le varie isolette! Ciao, a presto!

    RispondiElimina
  4. una borsa degna di questo bel tour ....

    RispondiElimina
  5. Deve essere stata una meravigliosa giornata. Complimenti per la bella borsa ed ora corro a leggere la storia dell'isola misteriosa, mi hai incuriosita.

    RispondiElimina
  6. una borsa bellissima e il racconto di una giornata veramente speciale!!!! Un abbraccio grande grande amica mia Lory

    RispondiElimina
  7. Il post è lungo, ma avrei letto ancora e ancora, troppo interessante.
    Grazie!!!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra visita e per il commento.