♥♥♥ Benvenute a tutte voi che siete arrivate qui, nella mia casetta virtuale. Se vi farà piacere, potrete condividere con me le cose che amo di più creare con le mie mani, dal crochet, al cucito, al ricamo, nonchè delle ricettine da sperimentare per voi e per chi amate ♥♥♥

mercoledì 15 maggio 2013

Ho trasformato un vecchio portauova in un portaspago

 


Alcune di voi sanno che sto sgombrando quella che era casa di mia suocera e tra montagne di cose da buttare, ogni tanto ritrovo delle cosine per le quali provo amore a prima vista. E così è stato per questo vecchissino portauova, non so nemmeno quanti anni abbia; so per certo che proviene dalla sua terra, la Toscana, e che era abbandonato a se stesso in uno dei terrazzini. Ho scordato di fotografarlo prima. Era arrugginito, in parte si intravedeva un'improbabile color azzurro...forse....

L'ho portato a casa, l'ho lavato per benino, cartavetrato un pò e poi


via a dipingerlo di bianco, lasciando qua e là dei pezzetti della "sua vita".


Mentre ci mettevo le mani pensavo e ripesavo a come utilizzarlo. Una piantina, delle piccole stoffine, dei cuori cuciti.....e perchè non usarlo per raccogliere i miei rotoli d spago? E così ho fatto, almeno per ora questa è la sua nuova funzione. In futuro chissà........




24 commenti:

  1. Paola quante cose belle stai "scovando",fai benissimo,farei la stessa cosa anche io!!
    Un bacione cara amica!!
    Sabry!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Zietta, è un oggetto fantastico. Solo io che tornerei a metterci di nuovo le uova, insomma, perchè no? Peraltro sta cosa che le uova debbano stare in frigo è una bufala,quindi... Uova! Uova!

    RispondiElimina
  3. Che bello...ottima idea utilizzarlo come portaspago.
    Debora

    RispondiElimina
  4. ciao Paola,
    le cose di una volta regalano un'aria romantica a tutto, rivisitato così lo trovo perfetto ^.^
    bacione
    Aldina

    RispondiElimina
  5. ma che bello! è venuto benissimo dipinto di bianco:) baci simo.

    RispondiElimina
  6. Ciao Polly, hai colpito ancora, bravissima, carinissimo questo porta spago, non si deve mai buttare niente, tutto si trasforma.) ciao buona serata rosa baci...

    RispondiElimina
  7. Ciao Paola,è giusto ridare nuova vita ad oggetti così carini che oltretutto hanno un loro vissuto a noi tanto caro!
    Ti è riuscito proprio bene è l'idea di usarlo come porta spago mi piace,così come mi piace il quadretto del post precedente,carinissimo!
    Complimenti a tuo figlio per la vittoria!
    Baci,
    Letizia.

    RispondiElimina
  8. Hai avuto un' idea geniale e molto d' effetto! Io non ci sarei mai arrivata ad utilizzarlo così! Bravissima.
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  9. E' carinissimo!E' bello tenerlo in mostra!Ma losai che io appena sposata l'avevo,ci mettevo a scolare l'insalata!Bacioni,Rosetta

    RispondiElimina
  10. La casa della nonna ha colpito ancora ;) e bene stavolta,mi piace il tuo cestino portaspago!!!
    Baci Lieta

    RispondiElimina
  11. Paola sei geniale!!!! Bellissimo questo porta uova.. recuperato!!
    E adoro anche il quadrettino del post precedente, delizioso e dolcissimo!!
    Ti abbraccio forte cara amica!!!
    Giulia

    RispondiElimina
  12. Adoro le cose vecchie... anch'io svuotando la casa di mia suocera ho trovato diversi "tesori"... un vecchio ferro da stiro, un macinino per il caffè, un'antica macchina da cucire, un asciugamano in lino ricamato da lei... conservo tutto gelosamente!
    Bellissimo il tuo portauova, devo dire che hai trovato un appropriato utilizzo!
    Un bacione
    Laura

    RispondiElimina
  13. La Toscana...musa ispiratrice!!!
    Ma io son di parte...eheheh...!!!!
    Fantastica trasformazione!!!
    Lelia

    RispondiElimina
  14. Che bello Paola, nuova vita al
    portauova!! Adoro riciclare,
    si possono trasformare degli oggetti
    insignificanti in veri e propri tesori!!
    Love Susy ♥

    RispondiElimina
  15. cara la mia paoletta,chissa' cosa ancora uscira' dalla vecchia casa della suocera...immagino purtroppo il perche' dello sgombro..comunque devo dire che hai dato davvero nuova vita a questo carinissimo oggettino!
    baci e buona giornata

    RispondiElimina
  16. che bellissima idea!! che brava!! ;)
    baci cara e buona giornata! :)

    RispondiElimina
  17. Ottimo lavoro di recupero!

    Buona giornata!

    Elisa

    RispondiElimina
  18. Una bella idea di recupero, brava!!!

    RispondiElimina
  19. La casa di tua suocera deve avere un grosso baule delle meraviglie, ogni tanto ne tiri fuori una. Mi piace il riciclo che hai fatto, soprattutto quando l'oggetto cambia destinazione d'uso, per diventare un'altra cosa. Ciao, Anna.

    RispondiElimina
  20. Bellissimo lavoro
    ciao Giuliana

    RispondiElimina
  21. Quant'è carino!!!!!!!!!!! E' una fortuna che tu lo abbia ritrovato..........ma forse ti stava aspettando.....
    Un bacione
    Emi

    RispondiElimina
  22. Sei ... sei ... sei ... un vulcano di idee, un turbine di novità alimentato da tutta la tua creatività. Complimenti per questa nuova realizzazione. Un abbraccio forte e buon fine settimana

    RispondiElimina
  23. Che cose carine che ho trovato qui da te, mi piacciono molto e ti seguirò volentieri!

    Se passi da me, c'è un premio che ti aspetta...
    A presto
    Alessandra di Daisy Garden

    RispondiElimina
  24. un ottimo lavoro e carinissimo il quadretto del post precedente!!!!!! le tue manine laboriose fanno tante cose belle, ti abbraccio forte forte Lory

    RispondiElimina

Grazie per la vostra visita e per il commento.