♥♥♥ Benvenute a tutti voi che siete arrivate qui, nella mia casetta virtuale. Se vi farà piacere, potrete condividere con me le cose che amo di più creare con le mie mani, dal crochet, al cucito, al ricamo, nonchè delle ricettine da sperimentare per voi e per chi amate ♥♥♥

venerdì 21 novembre 2014

Spaghetti con un sugo "ho bisogno di energia e....piccante....quindi....si fa a modo mio!"



Ehhhhhh insomma, ho bisogno di energia, sprint e quindi.....mi sono inventata un sugo dove ci ho messo dentro di tutto e.....Madonnina ragazze che bonoooo mi è venuto e soprattutto....mi ha dato nà carica....ok sono pronta per scalare l'Everest e non solo☺☺ ☺!!!!!




Ingredienti:
- una manciata di capperi
- 3 filetti di alici sott'olio
- 1 peperoncino
- uno spicchio d'aglio
- un rametto di rosmarino
- un pizzico di origano
- olio extravergine d'oliva
- mezzo bicchiere di vino bianco
- passata di pomodoro
- spaghetti 




Procedimento: in un tegame fate rosolare lo spicchio d'aglio e poi levatelo: se però piace come a noi, potete tagliuzzarlo a pezzettini sottili e lasciarlo. Unite i filetti di alici, i capperi e il peperoncino e unite il mezzo bicchiere di vino bianco che farete evaporare.

Aggiungete quindi la salsa di pomodoro e fate sobollire, a fuoco lento, per circa 15-20 minuti. Come vedete non ho messo tra gli ingredienti il sale, e questo perchè ci sono i capperi e le alici che sono entrambi già saporiti di loro.

Lessate gli spaghetti e conditeli con questo sughetto.....vi garantisco che anche se arrivate da una giornata che vi tirano su con la carta assorbente......riprenderete vitalità e....pronte a ballare fino all'alba.....ah ah ah ah!!!

Bene bene, eccoci arrivate a l'ennesimo fine settimana......Madonnina del Carmelo come vola sto tempo....l'importante è viverlo bene, SEMPRE BENE, affrontando ogni cosa con forza, amore e.....coraggio....non è facile, lo so bene,  ma è l'unica via, fidatevi, e....sempre con il sorriso mi raccomando :))).

Buona vita a voi e alle vostre famiglie.


martedì 18 novembre 2014

Pensiamo al Natale....ecco una delle mie idee- dono per la festa più bella dell'anno


Buon pomeriggio donne, eccomi qui a fare il mio primo post dopo il brutto incidente accaduto a mio figlio Nicolò. E' tornato a casa ormai da parecchi giorni, dimagrito davvero molto, parecchio debole e con una stanchezza ed un sonno "fuori misura". Anche stamani sono venuti a fare il prelievo a casa, deve continuare i controlli che faceva in ospedale.....ma è a casa ed è già una gran cosa.

Nonostante le mie giornate siano decisamente "full" anche più di prima, non ho mai lasciato le mie passioni, magari poco, decisamente a tarda, tardissima ora, ma ho sempre cercato di creare, dare vita a cose nuove. Il Natale si avvicina a grandi passi e sto preparando dei doni che mi sono stati commissionati per quella che è la più bella festa dell'anno! Molte di queste hanno già preso il volo, perdonate ma in tutto questo marasma, non ho avuto il tempo di scattare foto....ma mi rifaccio ragazze, ho tante altre cosette che stanno per arrivare a destinazione e che vi mostrerò piano piano.

Quello che vedete qui sopra è una dei miei ultimi lavori, e che io adoro ♥♥♥ e che presto raggiungerà la sua nuova casa.


Un cuore in legno, pizzi, trine sfilate e con cuoricini, ramages in pannolenci e una rosellina in tessuto panamino grezzo con al centro una perlina bianca.


Tutto nelle tonalità neutre. Piace anche a voi quanto a me?

Non nascondo che separarmene non è facile, come ogni cosa che faccio, perchè ci metto "me", passione, amore....insomma sono tutte "mie creature" e so che voi mi capite, vero?

Non so se riuscirò a postare con regolarità, devo far combaciare tante cose in più in questo periodo, ma ce la farò, eccome se ce la farò.....e chi m'ammazza...;)))!!!!!

RINGRAZIO NUOVAMENTE TUTTE VOI CHE MI AVETE CONTATTATA, tramite mail, cellullare, whatsapp.....SIETE STATE UNA MERAVIGLIOSA SORPRESA, E LA CONFERMA CHE ANCHE IN QUESTO MONDO VIRTUALE ESISTONO PERSONE SPLENDIDE, DAL GRANDE ♥.


♥ ♥ ♥ ♥ ♥

E un grazie davvero GRANDE e SPECIALE da parte di mio figlio Nicolò. 

A presto!



lunedì 3 novembre 2014

Ripartiamo da qui....primi sorrisi dal letto dell'ospedale


Rieccomi a voi, per pochi istanti per spiegare cosa è accaduto.

Sabato 25 Ottobre mio figlio Nicolò ha avuto un grave, molto grave, incidente d'auto. Le condizioni erano apparse subito serie, tanto da essere trasportato con Codice Rosso (pericolo di vita) all'Ospedale di Mestre.

Io sono arrivata subito accompagnata da alcuni suoi amici, mentre mio marito giungeva poco dopo con la sua ragazza e altri amici.

Dopo aver atteso per circa un'ora e mezza, senza avere nessuna informazione sulla reale situazione di Nicolò, io e mio marito siamo stati fatti entrare, lo abbiamo visto e per me è stato un rivivere qualcosa di un non troppo lontano passato, in modo diverso, ma stessa sensazione.....

Era sveglio, e diceva "scusate, non so cosa sia successo, non ricordo niente, mamma mi dispiace, papà la macchina....". Io l'ho guardato e con una calma che, credetemi, non so perchè ma sempre mi accompagna davanti a situazioni dure (e ne ho vissute all'infinito.....) l'ho tranquillizzato, dicendogli che dell'auto proprio non c'importava nulla e l'unica cosa IMPORTANTISSIMA era che lui fosse VIVO.

Il dottore ci ha riferito queste parole "A vostro figlio è andata di lusso. Il quadro che mi era stato dato dall'ambulanza era davvero tragico. Invece.....posso dire che qui si tratta di un miracolo".

Già....miracolo....e io SO chi ha potuto fare questo....

Nicolò ha subito 2 interventi delicati in 4 giorni. Il percorso sarà lungo, difficile, faticoso....e io sarò al suo fianco, costantemente, tenacemente, ricominciando piano piano a lavorare, soprattutto per medicare le ferite dell'animo, del cuore. In Ospedale a turni abbiamo dovuto fare entrare gli amici, tanti ma tanti amici, una vera marea.

Io viaggio sempre con la mia borsa piena di cotone, uncinetto, tela aida e fili da ricamo. E mentre Nicolò dorme, cerco di creare qualcosa. E poi passano le infermiere e "Signora cosa sta facendo? Oh ma che bello...." e via che regalo qualcosa, mi fa piacere perchè vedo che apprezzano....e insegno ricette al personale e a chi fa assistenza ai ricoverati come me....e le giornate e le notti passano....

Tra voi amiche di blog c'è chi conosce il mio percorso di vita e so che magari si stanno preoccupando.

State tranquille, perchè IO LO SONO. Non ho avuto un destino facile ma la forza e il coraggio non mi mancano, ho la pelle dura!!!

E anche in questo delicato e difficile momento della mia, nostra vita, abbiamo avuto modo di vedere chi davvero sono le persone vicine, persone e rapporti VERI.

Spariti se non addirittura eclissati coloro che tanto parlano di "aiutare il prossimo, tendere la mano....."....e dov'è la novità?

Per esperienza, taaaaanta esperienza, posso affermare che coloro in cui ho visto più umanità, solidarietà, AIUTO, è in chi non predica per niente, ma vive nel concreto l'amore e la condivisione nel dolore e sofferenza.

VOGLIO RINGRAZIARE TUTTE LE AMICHE CHE MI HANNO CONTATTATA TRAMITE MAIL E CELLULARE.

Risponderò a tutte, chiedo solo un momento, devo organizzarmi, o meglio, riorganizzarmi. Dall'Ospedale non si riesce a chiamare, perchè schermato. Ma arrivo, tranquille che arrivo.

Dai, pensiamo positivo, io lo faccio sempre e comunque e quindi......spero di rientrare presto e condividere con voi tutte, nuove creazioni e nuove ricette.

UN BACIONE GRANDE GRANDE A TUTTE VOI...E NON DIMENTICATE MAI DI INIZIARE UNA NUOVA GIORNATA CON IL SORRISO.

♥ ♥ ♥ ♥ ♥




martedì 28 ottobre 2014

....supererò anche questa....


Care amiche, sabato notte scorso è accaduto qualcosa di grave alla mia famiglia.

Qualcosa che mi terrà lontana per un pò da questa mia casa virtuale.....

Ma tornerò, tornerò per raccontarvi l'ennesima prova, durissima prova, che la vita mi ha messo davanti.

Chi in questi giorni mi sta vicino, continua a dire "....beh se sorride lei, se è così forte, così tenace, impossibile non esserlo noi....."

La vita ce l'ha messa e la sta mettendo tutta per buttarmi a terra....e io cado....ma io mi RIALZO....
e più ricca di energia e voglia di lottare......mai mi arrenderò, mai mi piegherò, mai mi lascerò schiacciare....

E tornerò a vedere l'alba di un giorno migliore.....con un magnifico sole come dalla foto qui sopra...

Nell'augurarmi di poter rientrare al più presto, vi abbraccio tutte forte forte, e vi invito ancora di più ad AMARE CON OGNI FORZA ED ENERGIA LE PERSONE CHE PORTATE NEL CUORE.....AD ESSERE SEMPRE POSITIVE E PROPOSITIVE ANCHE NEI MOMENTI PIU' DEVASTANTI DELLA VITA.....NON LASCIATEVI SOPRAFFARE MAI DALLA DISPERAZIONE!

La vostra zia Polly


♥ ♥ ♥ ♥ ♥



venerdì 24 ottobre 2014

Ragù con la zucca




E finalmente è arrivato l'autunno, con la sua aria leggermente più fresca che è andata a sostituire un clima che non rispecchiava per niente questa stagione, stagione che io amo tantissimo.

Fra pochi giorni ci sarà la ricorrenza che ricorda le persone che ci hanno lasciato o, come preferisco dire io, ci hanno lasciato solo fisicamente, per intraprendere un altro percorso parallelo al nostro....

E' anche il momento in cui alcuni festeggiano Halloween....lo sò, non è la nostra festa, ma molti giovani, bambini vivono questo periodo come un momento di allegria, quasi a demonizzare quello di cui questa ricorrenza parla.....e, perdinci, io sono dell'idea che bisogna dare il giusto peso alle cose, come questa per esempio.....e se si vuole sorridere ed essere allegri....e che cavolo....ben venga, non è certo una mancanza di rispetto...sono altre le cose che proprio non sono rispettose.......

Bon, basta, passiamo alla ricetta. Avete mai provato il ragù con la zucca? Nooo??? Beh allora è giunto il momento di provarlo.




Ingredienti:
- un battuto di cipolla, carota, sedano
- 500 gr di macinato misto
- polpa di zucca a cubetti
- 5 cucchiai di passata di pomodoro
- mezzo bicchiere di grappa o cognac
- sale e pepe
- olio extravergine d'oliva





Procedimento: in un tegame, preferibilmente di terracotta, fate rosolare per pochi minuti il battuto di cipolla, carota e sedano. Unite il macinato, mescolate e lasciate cuocere per qualche minuto.

Versate il bicchiere di grappa o di cognac e fate sfumare. Unite quindi la passata di pomodoro, rimescolate bene e coprite, lasciando cuocere, a fuoco lento, per circa 40 minuti.

Trascorso questo tempo aggiungete la zucca tagliata a pezzetti, mescolate nuovamente, aggiustate di sale e pepe e lasciate sobbollire per altri 15 minuti.

Voilà, il ragù con la zucca è pronto, perfetto su delle tagliatelle, magari fatte in casa.


§ ☻ § ☻ § ☻ §


Questo sarà l'ultimo weekend di ottobre, che porterà anche il cambio dell'ora. Si passerà all'ora solare, in sostanza, domenica si dormirà un'ora in più.

Il clima è perfetto, con la voglia di coccolarsi a casa, accendendo tea light in vari angolini del nostro nido, nel momento dell'imbrunire....

Buon fine settimana a tutte. 

martedì 21 ottobre 2014

Un fermatenda romantico


I fermatende che si vedono nei negozi specializzati, o nei mercati, li trovo tutti uguali, talvolta anche di dubbio gusto. Ho pensato allora di crearne uno come mi dettava l'ispirazione. Che sono una romantica oramai è noto, allora ho scelto come materiali pizzo, nastrino e....cuoricini....



Scusate per la qualità delle foto, tempo grigio qui da me e scattare foto all'interno ha ottenuto questo risultato :(...Spero comunque di rendere l'idea




Che ve ne pare, vi piace questa "romatic style" di fermatenda?


venerdì 17 ottobre 2014

Ricetta delle coccotine con funghi, speck e formaggio




Siamo in piena stagione di funghi, a me piacciono tanto e molte sono le ricette che li vedono protagonisti.

Quest'oggi vi propongo questa che io uso come antipasto, ma che può essere un ottimo piatto unico.


Ingredienti:

- funghi misti
- uno spicchio d'aglio
- un ciuffo di prezzemolo
- qualche fettina di speck
- pezzettini di formaggio asiago 
- farina per fare la polenta
- olio extravergine d'oliva
- sale e pepe



Procedimento: pulite attentamente i funghi e tagliateli a fettine. In un tegame mettete un filo d'olio extravergine d'oliva e fate rosolare uno spicchio d'aglio tagliato a pezzettini, aggiungete i funghi, salate e pepate e fate cuocere per circa 20 minuti. Un attimo prima di spegnere il fuoco, mettete sopra del prezzemolo fresco tritato.

Nel frattempo preparate una polentina morbida.

Prendete delle ciotoline, coccotine, o tazze e, sul fondo delle stesse mettete: i pezzettini di formaggio asiago, lo speck a pezzettini piccolini e sopra versate i funghi.

Coprite il tutto con la polenta calda.

Se decidete di prepararle in anticipo, anche il giorno prima, è sufficiente che copriate ogni ciotolina con della pellicola e ponete in frigo.

Prima di portare in tavola, togliete la pellicola e scaldate per pochi secondi a massima temperatura con il microonde.

§ § § § §


Mando un grande abbraccio a tutte le persone che vivono nelle zone colpite in modo così violento e cruento dal maltempo, portando, ancora una volta, la morte.

E non smetto di chiedermi come possono guardarsi allo specchio, dormire, guardare negli occhi i propri figli, i propri consorti, coloro che indiscutibilmente sono responsabili nel NON aver fatto e continuare a NON FARE nulla, ma rimpallando le responsabilità a destra e manca, continuando a mantenere la propria sedia.....ma dico, fossero loro a trovarcisi dentro a questi disastri, oppure qualche loro caro, resterebbero a cincionarsi? Ah un momento.....ma loro sicuramente non vivono nei luoghi delle persone normali.........

Alla prossima settimana.