♥♥♥ Benvenute a tutte voi che siete arrivate qui, nella mia casetta virtuale. Se vi farà piacere, potrete condividere con me le cose che amo di più creare con le mie mani, dal crochet, al cucito, al ricamo, nonchè delle ricettine da sperimentare per voi e per chi amate ♥♥♥

venerdì 7 luglio 2017

♥ Ricetta dell'acqua al profumo di lavanda ♥



Ebbene si, quest'oggi vi spiegherò una ricetta non culinaria ma per la vostra casa.

L'idea mi è venuta mentre la preparavo per me e ho deciso di condividerla con voi.

La lavanda, una pianta che con il suo profumo riporta all'odore di pulito, di fresco e che a me piace moltissimo. Qualche mazzetto ce l'ho qui e là in casa, e anche dentro la credenza del soggiorno, come anche nei cassetti della biancheria, racchiusa in sacchettini ricamati e non.

Nel web ci sono diverse versioni di acqua profumata alla lavanda, un'acqua che si può spruzzare sul bucato da stirare, o nelle stanze, rilasciando una delicata profumazione.

Ecco come la preparo io:


Ingredienti:
5 cucchiai di fiori di lavanda
2 belle tazze di acqua
60 ml di alcool per alimenti o vodka (acquistate la più economica, non cambia nulla)


Procedimento: 

Portate ad ebollizione le due tazze d'acqua. Appena accenna al bollore spegnete. 

Nel frattempo sgranate i fiori di lavanda.

Prendete una ciotola e versate i 5 cucchiai di fiori di lavanda.


Unitevi subito l'acqua calda, si sprigionerà immediatamente il profumo di questo fiore.


Coprite con un telo di cotone e lasciate riposare per una notte.


Il giorno dopo prendete un colino a maglia fitta e passate il liquido dentro ad una ciotolina. 
Spremete bene i fiori e poi potete buttarli, perchè la loro essenza profumata sarà stata passata all'acqua.

Aggiungete l'alcool per alimenti o la vodka, servirà da conservante. Mescolate bene. 

Con l'aiuto di un imbuto versatela in bottigliette con lo spruzzo, vanno bene anche quelle riciclate, dopo averle ben pulite, di altre profumazioni per ambiente che avete usato.

Ed ecco preparata la vostra acqua al profumo di lavanda! Basterà agitarla appena prima di spruzzarla.

Potete prepararne un bel pò,e conservarle in un luogo fresco, potrebbero essere un'idea per un dono quando arriverà il Natale, magari ricamando l'etichetta con la scritta "Lavanda" come ho fatto io. Non è mai troppo presto per pensarci, e i doni hand made penso siano sempre graditi.

Si può conservarla anche in frigorifero ed essere utilizzata anche come acqua per il corpo per queste calde giornate, come anche, spruzzata su di un ovattina di cotone, e passata delicatamente sul viso. 
Non temete di spruzzarlo sulla pelle, anche i profumi contengono alcool per durare nel tempo.

Era il metodo usato dalle nostre nonne, che non avevano grandi possibilità economiche e utilizzavano ciò che il proprio giardino, o quello dell'amica, o vicina, donava loro.

♥ ♥ ♥ ♥ ♥

Visto che quest'oggi vi ho insegnato una ricetta che ci riporta alla natura, vi saluto con questa massima di Ghandi:

La vita è come un grande albero
più si coltiva, più da frutto.

Un bacio dalla vostra

♥ zia Polly ♥








20 commenti:

  1. la salvo!!!la devo proprio fare....grazie

    RispondiElimina
  2. ....che ricordi!!!!...l'armadio di mia nonna profumava di lavanda...Grazie!

    RispondiElimina
  3. Che bello!Mi sento rinfrescata e avvolta nel profumo!Grazie della ricetta!Buon fine settimana, cara amica!Rosetta

    RispondiElimina
  4. Da provare, assolutamente!!!

    RispondiElimina
  5. Da provare, assolutamente!!!

    RispondiElimina
  6. ma che bella idea...da provare sicuramente! Sai che adoro la lavanda!!!! Un bacione e buon fine settimana Lory

    RispondiElimina
  7. Non conoscevo questa ricetta, e cercherò di farla perché a me la lavanda piace tantissimo...

    RispondiElimina
  8. Grazie mille per la ricetta! Mi arriva il profumo della tua lavanda e mi dà un senso di piacevole freschezza
    Bacioni Alessandra

    RispondiElimina
  9. Ricetta sicuramente da conservare! Un bel post, interessante. Assunta

    RispondiElimina
  10. Che bella! Può tornare utile anche a me!
    Adoro la lavanda, perchè come dici tu, sa di pulito.
    Grazie per la condivisione!

    RispondiElimina
  11. Che dirti la mia zia Lilly è veramente un pozzo senza fondo di idee e consigli. Grazie adoro la lavanda e questa che ci hai insegnato è una cosa stratosferica. Buona serata un abbraccio ci sentiamo per email

    RispondiElimina
  12. Che dirti la mia zia Lilly è veramente un pozzo senza fondo di idee e consigli. Grazie adoro la lavanda e questa che ci hai insegnato è una cosa stratosferica. Buona serata un abbraccio ci sentiamo per email

    RispondiElimina
  13. Grazie per aver condiviso con noi la tua ricetta... adoro il profumo di lavanda!
    Un bacione
    Laura

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissima questa ricetta, adoro la Lavanda! La rifarò di sicuro. Grazie
      Giovanna

      Elimina
  15. Idea stupenda! Proverò a farla. Grazie per condividerla!
    Maria Jusé

    RispondiElimina
  16. Cade a fagiolo! Ieri mio marito me ne ha portato un po'. Grazie per la ricetta.
    Nunzia

    RispondiElimina
  17. Grazie la provero',sai quanto amo la lavanda

    RispondiElimina
  18. Davvero utile questa "ricetta".
    Grazie, proveró sicuramente!

    RispondiElimina
  19. accidenti che meraviglia!!!!! la farò sicuramente e non vedo l'ora!!!! grazie mille!!!!

    RispondiElimina

Grazie per la vostra visita e per il commento.