♥♥♥ Benvenute a tutte voi che siete arrivate qui, nella mia casetta virtuale. Se vi farà piacere, potrete condividere con me le cose che amo di più creare con le mie mani, dal crochet, al cucito, al ricamo, nonchè delle ricettine da sperimentare per voi e per chi amate ♥♥♥

sabato 31 agosto 2013

Ricetta della torta di cioccolato e pere.........dopo una rovinosa caduta

 
 
 

Salve donne, pubblico oggi la ricetta che avrei dovuto darvi ieri perchè sono ridotta...ehm...malino.

A farla breve, ieri alle 12.30 era arrivato il corriere per consegnarmi un pacco e, proprio l'ultima scala del mio condominio aveva dell'acqua.....in poche parole sono scivolata e me la sono fatta tutta con il sedere, braccio e, ahimè, la schiena che già mi dà un sacco di problemi. In più ho battuto pure la testa........Conclusione del medico: "Signora ha preso una botta piuttosto seria e grossa, apparentemente nessuna frattura ma bisognerà aspettare che si sgonfi (si sgonfi? Ah già, il Dr. mica sa che il mio bel sederone è già gonfio di suo, figuriamoci ora!), per avere un quadro più chiaro. Il polmone sx non presenta problemi, la testa neanche (.....sicuro?!...), ma avrà un sacco di male e quindi antidolorifici e riposo".

Ecco donne, a farla breve ho la parte sinistra come dopo un incontro di pugilato con Tyson, il mio bel sederone inguardabile ma, detto tra noi.....proprio perchè è ben messo ho scongiurato il peggio e quindi RINGRAZIO PUBBLICAMENTE LA MIA CICCIA, LA CELLULITE e annessi e connessi......in questo momento LE BACEREI!

Ma i dolori ci sono, eccome se ci sono, però come voi tutte sapete, noi donne non ci ferma neanche il putiferio e quindi, magari trascinandomi, ho cercato di essere attiva, anche perchè sdraiata non posso stare (ho passato la notte semiseduta sul divano a guardare il mio gatto che dormiva), seduta è come se stessi sopra un cuscino di spine e quindi sto in piedi più che posso. E come passare il tempo oltre a ricamare (che male che si và in piedi porca paletta), se non a preparare un dolce che tira su? E viaaaaaa di dolce, meglio se con il cioccolato:

Ingredienti: 250 gr di farina, 100 gr di zucchero, 100 gr di olio d'oliva o di semi, 1 bicchiere di latte tiepido, 3 uova intere, 1 bustina di lievito per dolci, 3 pere sbucciate e tagliate a pezzetti, 100 gr di cacao amaro in polvere, un odore di cannella (a piacere), zucchero a velo.

Procedimento: montare le uova con lo zucchero fino a che non diventano spumose, unire l'olio con il latte tiepido, la farina setacciata con il lievito. Mescolare bene e aggiungere le pere tagliate a pezzetti
con il cacao amaro in polvere e la spruzzatina di cannella se vi piace. Rimescolare bene e porre in una teglia imburrata e infarinata. Porre in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti. Fate sempre la prova dello stecchino per essere certe della cottura. Una volta cotta aspettate che si freddi, mettetela in un piatto da portata e spolverizzate il dolce con zucchero a velo.

Me ne sono già sbafate un paio di fette, accompagnate ad una tazza di tè.

Bene care, auguro a tutte voi un bel fine settimana e fate attenzione a dove mettete i piedi.....ah ah ah!

Io lo passerò con il ghiaccio e le coccole del mio pargolo!

 

27 commenti:

  1. Mi spiace tantissimo per la caduta, ora riposati e si fatti coccolare! Comunque proprio oggi pensavo sulla ricetta della torta al cioccolato quindi grazie mille!!!!! Ti abbraccio forte simona

    RispondiElimina
  2. Povera!!!!! Mi spiace tantissimo, accipicchia!
    Cerca comunque di riposarti un pochino, anche se so che per noi donne è difficile.

    Grazie per la ricetta, me la salvo subito e appena compro le pere provo a farla!

    Un grosso bacione
    Laura

    RispondiElimina
  3. Accidenti...non è che l'hai fatto di proposito per farti coccolare un pò?!? :).
    A parte gli scherzi mi spiace molto, conosco il dolore, qualche anno fa sempre a causa dell'acqua anche io ho fatto un volo incredibile, spaccando gomito, schiena e sedere e così riposo ma quanti dolori però.
    Ti ci vorrà un pò di pazienza perchè passi ma di certo passerà :).
    Debora

    RispondiElimina
  4. Mi dispiace, chissà che male!
    Ti faccio tanti, tanti auguri,un bacio

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace Paola,per fortuna nessuna frattura,con il volo che hai fatto!
    Come dire..è stata veramente una botta di.....!!
    Scusa se scherzo,lo faccio per sdrammatizzare!
    Grazie per questa gustosissima ricetta e per aver pensato a noi nonostante i dolori.
    Buona guarigione e buona domenica
    Daniela

    RispondiElimina
  6. Povera Paola che super caduta
    riposati e fatti coccolare
    ciao Giuliana
    hops la torta domani la provo con le mie pere
    ciao Giuliana

    RispondiElimina
  7. Paola ma cosa combini? Diciamo che "è andata bene"...era meglio non succedesse ma per fortuna nulla di grave!! Auguroni e mi fa tanto piacere che nonostante tutto non hai perso il tuo fantastico buonumore. Grazie per la ricetta.
    Buona domenica
    Elena

    RispondiElimina
  8. Nella drammaticità della caduta mi hai fatto ridere con la storia del sederone.. che buffa che sei!!!! Spero proprio ti passi velocemente il dolore, queste cose sono un po' noiose da far passare.. Ma dai vedi il lato positivo, puoi dedicare del tempo in più a gode che magari non avresti fatto. Io ti mando un abbraccio grande Grande

    RispondiElimina
  9. Carissima Paola,
    Oh, mi dispiace tanto circa questo passo falso... con grandi conseguenze. Il dolore e il disagio e sentirsi così male per un bel po'. Buffo come si mise a sedere diritto e visto il vostro gatto dormire. Essi sono così fortunati per avere quel lusso sempre dormire e tutto il tempo. Ma tu comunque sfornato una deliziosa torta di pere e cioccolato. Grazie per aver condiviso con noi! Abbracci a voi e ti auguro pronta guarigione!
    Mariette

    RispondiElimina
  10. Dal titolo del post credevo ti fosse caduta la torta,
    invece no, accidenti che volo.
    L'importante è che non ci siano fratture,
    approfittane per riposare e per farti coccolare.
    Auguri e buon fine settimana.
    Angela

    RispondiElimina
  11. ciao paola!! ma cosa mi dici!!! mi dispiace tantissimo!!
    meno male che non ci sono fratture!! mi raccomando adesso riposati....
    buonissima la ricetta!! un abbraccio, guarisci presto, serena domenica :)

    RispondiElimina
  12. Ma povera Paoletta!! Cosa mi combini??? Accidentaccio, non ci voleva proprio una caduta del genere..meno male che non c'è niente di rotto, ma le botte fanno male allo stesso. Speriamo che tu riesca a riprenderti in frettisima!! Consolati con le coccole e la torta ;)
    Un bacione grande
    paola

    RispondiElimina
  13. Ooohhh bella stella!! E' tantissimo che non "giro" sui blog ed oggi cosa vedo? Questa tua brutta notizia...fortuna che non ti sei rotta nulla, anche se...vabbé dai, mettiamola così che è andata ancora bene! Grazie per la torta e riposati un pochino, se ce la fai!! Io spero di riprendere a pubblicare qualcosa verso metà/fine settembre, ora non mi va proprio, è il classico periodo "no" (che per i miei gusti sta già durando da troppo tempo...) e quindi a risentirci a presto cara!
    Maria Grazia

    RispondiElimina
  14. Daiii Paoletta,che mi combini??? Meno male che il buonumore non ti abbandona mai!!!!! Consolati con questa torta che sembra,anzi éééééé buona!!!!!!!
    abbraccio e rimettiti in forma ;)))

    RispondiElimina
  15. ciao Polly cosa tie' successo? Pensavo, al primo momento che fosse caduta la torta non tu, accidempolina, per te sara' la morte non riuscire a muoverti come vorresti, immagino, cerca di distrarti in qualche modo, riposati, speriamo passino in fretta i dolori, grazie per la ricetta, in bocca al lupo bacioni rosa, a presto.)

    RispondiElimina
  16. Oh, mannaggia, sei troppo spericolata!!!Auguri di rapida guarigione!!!Cioccolato e pere, abbinata eccellente,ottimo comfort food!Ciaooooooooo.

    RispondiElimina
  17. Mo zia Polly....cos'at cumbinà? Meglio che proseguo in italiano, il traduttore di Google ancora non ha il dialetto ferrarese☺
    Mi spiace per la caduta Paola...chissà che male..però vedo che non ti abbatti e continui a sfornare delizie...questa torta la faccio anch'io ma la ricetta è diversa...quindi la prossima volta proverò la tua poi ti dico.
    Ti auguro di star bene in fretta e goditi le coccole del tuo pargolo.
    Un bacione Paola♥
    Anna

    RispondiElimina
  18. Cara zietta, benedetta sia la cellulite che ci "protegge" sempre !!!!!....scherzi a parte mi spiace per la tua caduta, per fortuna che non ti sei rotta niente....la torta mi stuzzica tantissimo e l'abbinamento per/cioccolato è perfetto.....kiss!
    SERENA
    ilmiocottage.blogspot.it

    RispondiElimina
  19. Meno male che non perdi il buonumore e l'ironia. Riprenditi presto, però, perchè "scherzando e ridendo" te la sei vista brutta. Ciao, Anna. P.s. tanto per sdrammatizzare: ma cosa mai conteneva questo pacco?

    RispondiElimina
  20. Che brutta caduta, le scale sono un pericolo in condizioni normali, bagnate non ne parliamo!!! Fortuna che al di là del dolore, che è sicuramente tanto, non c'è niente di rotto. Complimenti per lo spirito e per il tuo buonissimo dolce, che almeno ti ricarica u pò. Un bacione e tantissimi auguri!!!!

    Ti seguo su bloglovin

    RispondiElimina
  21. Cara Paola,come stai?Ti sei ripresa dalla caduta?Mannaggia i pescetti!Per fortuna che è andata così!Anch'io una volta mi sono salvata grazie alla mia ciccia!Grazie del tuo commento,è così bello ricominciare,sei la prima che sto commentando dopo la pausa blog,piano piano passerò da tutte!La tua torta mi fà pensare al mio caro autunno!La terrò presente!Bacioni,Rosetta

    RispondiElimina
  22. Caspita Paola....mannaggia queste scale..!! Spero che tra qualche giorno tu stia meglio...
    E' sempre una delizia passare a trovarti!!
    un saluto e buona guarigione..Elisa

    RispondiElimina
  23. mannaggia dolce PAola, a volte a farsi male basta poco...
    ne so qualcosa anche io, anche se finalmente il ginocchio sta guarendo!
    la tua torta dev'essere deliziosa, magari potessi mangiarne una fettina!
    buona serata un bacione Valeria

    RispondiElimina
  24. Paola cara, mannaggia, mi dispiace tantissimo per la caduta!!!!!!! cerca di riposare anche se per una vulcanica come te è difficile!!!!!! anche con la caduta riesci a farci sorridere, sei unica!!!!! un abbraccio forte forte forte Lory

    RispondiElimina
  25. Questa poi non ti ci voleva!!! Cerca di riposare.
    Baci Clara

    RispondiElimina
  26. Questa poi non ti ci voleva!!! Cerca di riposare.
    Baci Clara

    RispondiElimina
  27. oh mamma mia!!!!
    mi spiace!!!! spero che tu stia meglio!! un abbraccione dalla tua omonima

    RispondiElimina

Grazie per la vostra visita e per il commento.