♥♥♥ Benvenute a tutte voi che siete arrivate qui, nella mia casetta virtuale. Se vi farà piacere, potrete condividere con me le cose che amo di più creare con le mie mani, dal crochet, al cucito, al ricamo, nonchè delle ricettine da sperimentare per voi e per chi amate ♥♥♥

giovedì 19 luglio 2012

San Giminiano e l'Abbazia di Valleombrosa








Eh ragazze, nonostante a S. Giminiano ci sia stata molte volte, ogni volta mi incanta! Anche qui, come nei luoghi visitati il giorno prima, tirava un venticello che dove vivo ce lo sognamo. E poi il fatto che questi posti siano chiusi al traffico permettono di godere appieno di ogni pietra su cui si passeggia, guardando indisturbati tutto l'incanto che ci circonda.




Le sue torri imponenti che vigilano su questo pugno di case chiuse dentro le sue mura troneggiano sfidando il passare del tempo! Le viuzze si aprono in piazzette gremite di turisti che continuano a scattare foto e bimbi che si rincorrono,  sono il leitmotif.




Il Duomo è davvero imponente considerando lo spazio della piazza dove erge e, alla sua sinistra, si trova il castello ora municipio (la seconda foto). Mentre passavamo di là con mio marito abbiamo visto uscire una marea di gente. C'era un matrimonio di una coppia inglese. Sono riuscita a scattare una foto "rubata" mentre la loro fotografa stava cercando di spiegare come dovevano posizionarsi.





E questo è il panorama a 360° che vedevano sia gli sposi che noi, proprio in cima a San Giminiano.




I negozi con le tipiche ceramiche sono sparse qua e la, come le botteghe dei prodotti locali. E secondo voi NOI siamo tornati senza niente? MA SIA MAI!!! Tra fiorentine, salame di cinghiale, salsicce di cinta senese, lardo di colonnata, prosciutto crudo toscano, formaggi pecorini, le erbe aromatiche di cui vi ho parlato ieri, olio, vino Chianti, pane e schiacciata, fagioli cannellini......insomma "un pezzetto di Toscana" ce lo siamo portati a casa......e già DEBITAMENTE assaggiato.

Ho trovato un negozietto dove venivano fatti animalini in ceramica in varie posizioni. Io e mio marito ci siamo guardati e abbiamo detto "il gattino che dorme è nostro". Se guardate bene è proprio quello davanti, al centro nella vetrina.



Il giorno del rientro, dopo aver abbracciato Cris, Francesco e i loro figli e fatto qualche lacrima (......più di qualche lacrima da parte mia, ebbene sì, lo ammetto, sono una che si emoziona e commuove), siamo ripartiti per tornare a casa. Mio marito però ha pensato di non prendere subito l'autostrada ma di portarmi a vedere un altro posto incantevole, Valleombrosa a m. 1000 d'altezza, che si raggiunge in poco tempo e senza nemmeno troppo accorgersene, dove si trova questa abbazia. Ragazze, vi garantisco che sono rimasta a bocca aperta. Grande, bellissima



davanti ad essa i frati benedettini coltivano l'orto e con le erbe officinali producono liquori, sciroppi, caramelle e tutta una serie di cose naturali.
Fuori dalle mura, alla sua destra, vi è questo laghetto. C'era un fresco........


Ma quello che mi ha davvero stupita in maniera strapositiva è che proprio dinnanzi a questa Abbazia c'è un enorme spazio adibito a zona picnic, servito di ogni cosa, dagli stand gastronomici, ai servizi igenici, contenitori per la differenziata. C'era pure una postazione fissa con un'ambulanza delle "Misericordia". Ho cercato di fotografare come potevo: spero si intraveda attraverso gli alberi qualcosina: c'era preparava il tavolo per il pranzo, chi prendeva il sole, chi giocava a palla senza disturbare nessuno visto l'ampio spazio, donne che lavoravano a maglia, all'uncinetto o che ricamavano, chi dormiva all'ombra, chi leggeva. Insomma davvero un luogo perfetto per chiunque, e non ho visto una carta per terra. Rispetto assoluto per l'ambiente.

Io e mio marito abbiamo cercato di pensare se dalle nostre parti si fosse mai visto un luogo così attrezzato. Manco per niente! Zone da picnic si, ce ne sono e molte con la stessa attenzione per quanto concerne la pulizia e l'ambiente, ma nessuna così ben organizzata.

Poi, con grande maliconia, si è ripresa la strada di ritorno. Per mio marito è sempre lasciare una parte del suo cuore perchè oltre ai nostri amici-fratelli lui qui ha le sue origini, tutti i suoi parenti, e i suoi genitori che riposano a Montevarchi. Ma la cosa che ci dava tanta gioia era quella di ritrovare il nostro meraviglioso Nicolò, che ci ha fatto trovare la casa lucidata a festa, dopo aver GIUSTAMENTE fatto delle belle mangiate e giocato con la play station, credo ad orario illimitato, con i suoi amici, e ci ha accolto con tutto il suo immenso affetto e che ha voluto subito assaggiare i sapori toscani.

Bene care amiche e con questo si conclude il mini tour in terra toscana, sperando di non essere stata troppo prolissa o pesante, augurandomi però altresì di avervi portato almeno virtualmente a passeggiare tra questi magnifici borghi della nostra meravigliosa ITALIA.

A domani con la ricettina.

14 commenti:

  1. Bene,una"STRANIERA" che mi porta in giro per posti vicini e mai visitato...cosa dire? GRAZIEEE!
    però non vale...hai ritrovato pure la casa pulita...lo voglio come generooo!(cosi tuo marito ha la scusa per tornare più spesso!!!)
    baci lieta

    RispondiElimina
  2. Che splendide foto, mi hanno riportata indietro nel tempo.... anni fa visitai S. Gimignano e mi è rimasta nel cuore.
    Grazie e a presto
    Adriana

    RispondiElimina
  3. Sei sicura di non aver mai lavorato in un'agenzia turistica o aver curato una guida turistica? Sei una promoter fantastica, fai venire voglia di precipitarsi nei luoghi in cui vai. Sei anche aiutata dalla fortuna: un posto che si chiama Valleombrosa è già tutto un programma. Grazie per tutti i dettagli che ci descrivi e le chicche che ci mostri, (vedi la sposa). Ciao, Anna.

    RispondiElimina
  4. La prossima volta porti anche a me?
    E dai su,non fartelo dire 1000 volte,mi ci vuoi?
    Posso venire?;DDDD
    Che posti incantevoli,descritti alla perfezione,sei fortissima!!;))))))
    Ma lo sai che mi commuovo anche io facilmente,ma com'è sta cosa?
    E meno male che mi trucco poco e niente,altrimenti avrei sempre il viso sporco di matita e rimmel!!;)))))
    Ci vediamo domani con la tua ricetta,non vedo l'ora di vedere cosa ci proporrai di buono questa volta!!;DDDD
    Un baciottone
    Sabry!!

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia la Toscana... ci sono stata tantissime volte e non mi stanco mai di tornare!
    Anche noi tutte le volte che andiamo, torniamo a casa con un discreto bottino gastronomico!
    Baciotto
    Laura

    RispondiElimina
  6. Bellissimo bellissimo ciao Giuliana

    RispondiElimina
  7. Cara Paola anche a me San Gimignano è rimasto nel cuore!Valle ombrosa l'ho vista da lontano sull'autostrada ma è bellissima!La toscana ha qualcosa di particolare!Baci,Rosetta

    RispondiElimina
  8. Cara Paola, San Gimignano, assieme a Volterra, Siena e l'abbazia di San Galgano (che spero vivamente tu abbia visitato!) occupano un posto speciale nel mio cuore e non solo perché ci sono tornata varie volte anche con mio marito e mia figlia, ma soprattutto perché sono luoghi legati nel ricordo ad una gita scolastica fatta nel ginnasio con la mia classe: sai bene anche tu che vi sono certe cose che nessun tempo, più o meno lungo, può cancellare dal nostro cuore... Eppoi, come sarebbe a dire "prolissa"? Per raccontare questi posti non basterebbe un intero blog!!
    Baci grandi da Maria Grazia

    RispondiElimina
  9. Oh ma che bel giro ci hai fatto fare!!!!!Beh se porti Sabry voglio venire anch'io!!!!Io porto i fazzoletti, visto che abbiamo tutte la lacrima facile, ma soprattutto per le troppe risate!!!! Un abbraccio forte Micol

    RispondiElimina
  10. bellissime queste foto, mi fanno venire tanta voglia di stare un pochino in Italia! Baci Barbara

    RispondiElimina
  11. Come non essere d'accordo...
    luoghi così incantevoli ci sono solo in Italia
    baci
    Mari

    RispondiElimina
  12. san gimignano è stupenda..davvero incantevole. mi sembra di vedermi in quella piazza con il naso all'insù a guardare tutte quelle torri! che bei ricordi :)
    io adoro la toscana! ti auguro un buon fine settimana !
    ciao da paola-fata pinella

    RispondiElimina
  13. Ma lo sai che San Gimignano forse la visiterò fra qualche giorno? anche per me si tratta di un ritorno, ma sempre molto gradito ;)
    E che bello tornare a casa e trovare Nicolò!
    La gioia della partenza e la gioa del ritorno..
    Un bacione
    paola

    RispondiElimina
  14. molto suggestivo ,bello potrbbe essere una meta dei nostri viaggi,a noi piacciono molto posti così,le ceramiche poi .........le adoro un abbraccio zia etta

    RispondiElimina

Grazie per la vostra visita e per il commento.